Fondo Cecconi

Il blog del Fondo Cecconi

giovedì, giugno 29, 2006

per diego karda..... o chi è così buono da darmi sue notizie

Diego ti ho scritto su diego@7years.it, comunque scrivimi su flavione.980@gmail.com......
un bacio a tutti

lunedì, giugno 26, 2006

The Summer Party!



domenica, giugno 25, 2006

Torneo di PINGPONG 2006!!!

COMPLIMENTI A STEFANONE!!!! The ChampioN!
A seguire Ciencio,Diego K,GiacoBino.....Berto,Ariele,Lorenzino,Karda senior .......e si ricordano tutti gli altri per averci provato carattere permettendo!

mercoledì, giugno 21, 2006

IL 30 FESTA A LORENZANA!!!

Venerdì 30 giugno festa a lorenzana a casa di bibu....ci sarà barrino con alcolici (freschi!) e cibo (ingresso gratuito e prezzi barrino popolari!) oltre alla proiezione della partita ,musica a stoppa e concerto con vari gruppi...il volantino lo stanno preparando con scritta ammodino la strada (ci vogliono 20 min ad arrivarci) contattatemi al 3333388979 SPARGETE LA VOCE CHE CI VOLE LA BORGIA!!!!!
La festa dura anche fino al giorno dopo sicchè chi vuole può portarsi x dormire....
PS:è all'aperto su prati sicchè palloni frisbi etc...sono ben accetti .....e teli x sdraiarsi!!!!

martedì, giugno 20, 2006


sabato 24 giugno
flora cafè (viareggio)
www.myspace.com/indigo2006

lunedì, giugno 19, 2006

domenica 9 luglio

FIELDS FOREVER
(Singer & Guitar player of Sensefield / Further Seems Forever )
MOVIES WITH HEROES

09.07.06 Fortezza Vecchia, Livorno

WEBSITE: Fields Forever; Movies With Heroes;
LABEL: Tooth N Nail; C I Records
MYSPACE: Fields Forever; Movies With Heroes

Riunione del 19 giugno 2006

Voglio ricordare a tutti i membri paganti del fondo la riunione di stasera per decidere della prossima serata musicale (tributo a Rino Gaetano). E' importante la presenza di tutti per decidere il giorno, ven p.v. (23/06) oppure il prossimo ven (30/06). Non sono da escludere anche proproste alternative. come "farlo di sabato", che saranno opportunamente valutate e votate democraticamente. Chi è impossibilitato a venire è pregato di delegare il proprio voto di ad un'altro membrodel fondo.

Inizio riunione ore 10 in punto

Grazie per l'attenzione

sabato, giugno 17, 2006

kino cecconi


siccome non capisco come mai a volte non mi pubblica
vi volevo avvertire che domenica al fondo alle ore 22,00
vi sara la proiezione del film bianca di Nanni Moretti

martedì, giugno 13, 2006

Benidorm....

Ciao bimbacci, tutto bene?
Andate già ar Sonnino? Qui fa già un caldo schifoso, sono appiccioso di sudore tutto il giorno.....
Ho finito di lavorare da un'oretta, sono in casa sur divano che mi gratto le palle.... non c'è male!
Gastone, voglio la pubblicazione ufficiale della classifica del torneo.....
A lavoro tutto bene, non mi posso lamentare, con Becky bene, e poco a poco anche se mi costa inizio ad adattarmi a Benidorm....
Meno male c'è ir mare!
Oh statemi tutti bene e ci risentiremo!
Ah me lo scordavo! Qui c'è un concorso di bodybuilding..... non vi dico che mostri ho visto al ristorante!
Gente che prima di mangiare si beve un pasticcone, e c'hanno le braccia come le mi cosce!
Ho visto tre o quattro donne che facevano paura, incredibile dove arriva la stupidità!
---Baci----

lunedì, giugno 12, 2006

Cecconi Master Series 2006

Professionisti, atleti e sportivi della domenica state in guardia!!!!

Sono aperte le ISCRIZIONI per il giorno Domenica 25 Giugno (data definita con certezza, ndr) per il 2° TORNEO CECCONI di ping-pong. La quota di partecipazione è di 3,50€.

Al primo classificato: Racchetta proffessionale, di quelle bomba!
Al secondo classificato: Racchetta semi-professionale, di quelle ganze!
Al terzo classificato: Un bacio sulla cappella, di quelli con lo schiocco!
Verrà inoltre rinnovato il parco racchette, con ben 4 racchette ninja nuove!!! E un set di palline Torneo.

All'interno dell'Arena Cecconi verrà affisso un cartellone per l'iscrizione degli atleti, autogestita e si chiuderà entro e non oltre Giovedi 22. Per qualsiasi informazione e dettagli rivolgersi direttamente all'attuale amministratore Quilici (lallallallla) oppure al sottoscritto Gastone. Grazie per la Vostra attenzione.

sabato, giugno 10, 2006

KinoCecconi


KinoCecconi vi ripropone A qualcuno piace caldo, domenica 11 giugno ore 22.00
ovviamente al fondo

mercoledì, giugno 07, 2006

Festival work in progress

Ecco finalmente 2 buoni motivi per attivarsi!!!

Il primo e più vicino per data sarà il Lorenzana 2006 naturalmente fatto a lorenzana a casa di Bibu sui prati dove l'idea sarà di un concerto/rave fino al giorno dopo con ingresso gratuito (ci srà un bancone bar con birra alla spina,vino,superalcolici etc...).
I gruppi che dovranno suonare non sono ancora sicuri...L'unico saranna i Thisgust x festeggiare il compleanno di Glauco (23 buodiulo!!!).La data è da decidere ma dovrebbe essere il 30 giugno.

Secondo evento ancora in costruzione è il BRAINSTORMING 2006 (la sagra del cervello) un evento in fortezza vecchia che mescolerà musica teatro videoarte ed esposizioni di ogni tipo...
il link x entrare nell'organizzazione e proporre qualsiasi cosa
freehander.altervista.org/BRAiNSTORMING2006/viewtopic.php?t=10

CHIUNQUE è libero di esporre ed il tema sarà il risveglio della mente.

martedì, giugno 06, 2006

Ma dove siete?

è possibile che su questo blog non ci scriva nessuno?!?
Vi sembra d'esse normali?
Qui dalla Spagna non è cambiato miente, tutto è uguale a ieri, solo fa un pò più caldo (33), e ci sono pèiù turisti.....
Questa settimana s'è lavorato come ciui..... però buone mance, e tanta tanta topa....
Ed io mi limito a guardare.... come è giusto che sia....
beky sta bene, ora dorme perchè ha lavorato dalle 8 alle 16, ed io tra una mezz'ora devo andare a lavorare....
Meno male che domani e giovedì mi gratto le palle, e farò il grande sforzo di andare al mare.... sapete com'è, a volte la vita richiede sacrifici!
Checco, nemmeno possiamo creare altri esseri disagiati e fuori dal tempo come noi....
é giusto indicarli il cammino, non proibirli sentieri.... non lo so è troppo complicato, anch'io non gli vorrei comprare un cellulare, ma come glielo spieghi a 12 anni che i coglioni sono i genitori degli altri figli....
Non fate gli stronzi scrivete su questo trabiccolo

domenica, giugno 04, 2006

Scuse ancora

Mi scuso perche stsera il kino cecconi rimarra chiuso, per motivi tecnici...
Il film a qualcuno pice caldo viene spostato alla prossima settiamana
sono sicuro della vostra comprensione scusate

In realtà siamo fuori dal tampo....

Pierpa quello che hai scritto(in pieno stile Stefano benni), mi è piaciuto molto e mi sento identificato alla perfezione in quello che hai detto.... Noi siamo stati bambini, ma siamo stati bambini in un modo diverso dai nostri padri e dai nostri nonni... noi avevamo tutto, ma ci hanno insegnato ad apprezzarlo, oggi no.....
Però anche noi abbiamo perso, perchè nella nostra gioventù c'è (ed è evidente) chi non ha capito un cazzo, e tutto ciò se lo ha scordato....
Il mondo ha peggiorato e noi con lui, siamo voluti essere la generazione del cambio, e abbiamo cambiato le cose in peggio....
Pensate nel sesso! Abbiamo dato origine alla figura del non trombante, abbiamo parlato di sesso libero, di uguaglianze di sesso (e forse ci crediamo davvero) però alla fine oggi, una ragazza della nostra età, se tromba a destra e sinistra è etichettata esattamente come la etichettavano i nostri nonni.....
Il cellulare ci ha assorbito completamente, e questo dimostra che il sistema ci domina..... Il big babol è diventato il Vivedent senza zucchero che combatte la placca....(mi sembra troppo per un ciuingam!) e noi mangiamo vivident.... siamo comunque i primi che rispecchiano il sistema.... Anche noi a 26 anni (come tetto massimo d'età) abbiamo perso come persero i nostri padri quando iniziarono a comprare a rate.....
Noi non abbiamo visto nè la guerra nè la fame, ma soprattutto abbiamo combattuto guerre che erano del sistema e non nostre..... I nostri nonni hanno lottato per loro, noi ci facciamo soldati perchè pagano bene, o pertchè il Sega ci ha fatto il lavaggio del cervello....
Sempre noi ci siamo chiusi sempre più in noi stessi, e li nasce la sindrome da stress, da viaggio, da libertà e da desiderio di ciò che e non abbiamo, ma soprattuto non sappiamo dove sistemarci nel mondo......
Questo è sia un bene sia un male, ed ognuno di noi sa perchè....
Comunque è vero, noi siamo stati gli ultimi bambini che la terra abbia visto, e questo dovrebbe darci lo stimolo di creare dei nuovi bambini, questo potere si che ce l'abbiamo........... Però, noi degli anni 80 (io per primo) non vogliamo avere figli...... volontà del sistema? Ci vogliono tutti uguali, lottiamo per non esserlo? é questo mondo che non voglio vivere, io nel mio piccolo riesco a non viverlo?
Vi voglio bene un abbraccio a tutti e spero di vedervi presto o tardi....

sabato, giugno 03, 2006

scuse

scusate ma era venuto... Però l' ho arricchito con gli europe

non mi è venuto quindi lo rimando... Anni 80? Ecco come erano


Lo scopo di questa missiva é quello di rendere giustizia a unagenerazione,quella di noi nati negli anni '80 (anno più, anno meno), quelli chevedonola casa acquistata allora dai nostri genitori valere oggi 20 o 30voltetanto, e che pagheranno la propria fino ai 50 anni.Noi non abbiamo fatto la Guerra, né abbiamo visto lo sbarco sullaluna, nonabbiamo vissuto gli anni di piombo, né abbiamo votato il referendumperl'aborto e la nostra memoria storica comincia coi Mondiali di Italia'90.Per non aver vissuto direttamente il '68 ci dicono che non abbiamoideali,mentre ne sappiamo di politica più di quanto credono e più di quantosapranno mai i nostri fratelli minori e discendenti.Babbo Natale non sempre ci portava ciò che chiedevamo, però cisentivamodire, e lo sentiamo ancora, che abbiamo avuto tutto, nonostante quellichesono venuti dopo di noi sì che hanno avuto tutto, e nessuno glielodice.Siamo l'ultima generazione che ha imparato a giocare con le biglie, asaltare la corda, a giocare a lupo, a un-due-tre-stella, e allo stessotempoi primi ad aver giocato coi videogiochi, ad essere andati ai parchi didivertimento o aver visto i cartoni animati a colori.Abbiamo indossato pantaloni a campana, a sigaretta, a zampa dielefante econ la cucitura storta; la nostra prima tuta è stata blu con bandebianchesulle maniche e le nostre prime scarpe da ginnastica di marca leabbiamoavute dopo i 10 anni. Andavamo a scuola quando il 1 novembre era ilgiornodei Santi e non Halloween, quando ancora si veniva bocciati, siamostati gliultimi a fare la Maturità e i pionieri del 3+2...Siamo stati etichettati come Generazione X e abbiamo dovuto sorbirciSentieri e i Visitors, Twin Peaks e Beverly Hills (ti piacqueroallora, vaia rivederli adesso, vedrai che delusione).Abbiamo pianto per Candy-Candy, ci siamo innamorate dei fratelli diGeorgie,abbiamo riso con Spank, ballato con Heather Parisi, cantato conCristinaD'Avena e imparato la mitologia greca con Pollon. Siamo unagenerazione cheha visto Maradona fare campagne contro la droga.Siamo i primi ad essere entrati nel mondo del lavoro come Co.Co.Co. equelliper cui non gli costa niente licenziarci. Ci ricordano sempre fattiaccadutiprima che nascessimo, come se non avessimo vissuto nessun avvenimentostorico. Abbiamo imparato che cos'è il terrorismo, abbiamo vistocadere ilmuro di Berlino, e Clinton avere relazioni improprie con la segretarianellaStanza Ovale; siamo state le più giovani vittime di Cernobyl; quellidellanostra generazione l'hanno fatta la guerra (Kosovo, Afghanistan, Iraq,ecc.); abbiamo gridato NO NATO, fuori le basi dall'Italia, senzasaperemolto bene cosa significasse, per poi capirlo di colpo un 11 disettembre.Abbiamo imparato a programmare un videoregistratore prima di chiunquealtro,abbiamo giocato a Pac-Man, odiamo Bill Gates e credevamo che internetsarebbe stato un mondo libero.Siamo la generazione di Bim Bum Bam, diClementina-e-il-Piccolo-Mugnaio-Bianco e del Drive-in.Siamo la generazione che andò al cinema a vedere i film di Bud SpencereTerence Hill. Quelli cresciuti ascoltando gli Europe e Nik Kamen, egliultimi a usare dei gettoni del telefono. Ci siamo emozionati conSuperman,ET o Alla Ricerca dell'Arca Perduta.Bevevamo il Billy e mangiavamo le Big Bubble, ma neanche le HubbaBubbaerano male; al supermercato le cassiere ci davano le caramelline dizuccherocome resto. Siamo la generazione di Crystal Ball ("con Crystal Ball cipuoigiocare..."), delle sorprese del Mulino Bianco, dei mattoncini Lego aformadi mattoncino, dei Puffi, i Volutrons, Magnum P.I., Holly e Benji,MimìAyuara, l'Incredibile Hulk, Poochie, Yattaman, Iridella, He-Man, Lamù,Creamy, Kiss Me Licia, i Barbapapà, i Mini-Pony, le Micro-Machine, BigJim ela casa di Barbie di cartone ma con l'ascensore.La generazione che ancora si chiede se Mila e Shiro alla fine vannoinsieme.La generazione che non ricorda l'Italia Mondiale '82, e che ci vieneun risosmorzato quando ci vogliono dare a bere che l'Italia di quest'anno èlafavorita...L'ultima generazione a vedere il proprio padre caricare il portapacchidellamacchina all'inverosimile per andare invacanza 15 giorni.L'ultima generazione degli spinelli...Guardandoci indietro è difficile credere che siamo ancora vivi:viaggiavamoin macchina senza cinture, senza seggiolini speciali e senza air-bag;facevamo viaggi di 10-12 ore e non soffrivamo di sindrome da classeturista.Non avevamo porte con protezioni, armadi o flaconi di medicinali conchiusure a prova di bambino. Andavamo inbicicletta senza casco né protezioni per le ginocchia o i gomiti.Le altalene erano di ferro con gli spigoli vivi e il gioco dellepenitenzeera bestiale.Non c'erano i cellulari. Andavamo a scuola carichi di libri equaderni,tutti infilati in una cartella che raramenteaveva gli spallacci imbottiti, e tanto meno le rotelle!!Magiavamo dolci e bevevamo bibite, ma non eravamo obesi. Al limite unoeragrasso e fine. Ci attaccavamo alla stessa bottiglia per bere e nessunosi èmai infettato. Ci trasmettevamo solo i pidocchi a scuola, cosa che lenostremadri sistemavamo lavandoci la testa con l'aceto.Non avevamo Playstation, Nintendo 64, videogiochi, 99 canalitelevisivi,dolby-surround, cellulari, computer e Internet, però ce la spassavamotirandoci gavettoni e rotolandoci per terra tirando su di tutto;bevevamol'acqua direttamente dalle fontane dei parchi, acqua nonimbottigliata, chebevono anche i cani! E leragazze si intortavano inseguendole per toccar loro il sedere egiocando algioco della bottiglia o a quello della verità, non in una chat dicendo:) :D:PAbbiamo avuto libertà, fallimenti, successi e responsabilità e abbiamoimparato a crescere con tutto ciò.Tu sei uno di nostri? Congratulazioni!Invia questo a tutti coloro che hanno avuto la fortuna di crescerecomebambini.

Ecco cosa vuolo dire essre nati nell'anni 80

Lo scopo di questa missiva é quello di rendere giustizia a unagenerazione,quella di noi nati negli anni '80 (anno più, anno meno), quelli chevedonola casa acquistata allora dai nostri genitori valere oggi 20 o 30voltetanto, e che pagheranno la propria fino ai 50 anni.Noi non abbiamo fatto la Guerra, né abbiamo visto lo sbarco sullaluna, nonabbiamo vissuto gli anni di piombo, né abbiamo votato il referendumperl'aborto e la nostra memoria storica comincia coi Mondiali di Italia'90.Per non aver vissuto direttamente il '68 ci dicono che non abbiamoideali,mentre ne sappiamo di politica più di quanto credono e più di quantosapranno mai i nostri fratelli minori e discendenti.Babbo Natale non sempre ci portava ciò che chiedevamo, però cisentivamodire, e lo sentiamo ancora, che abbiamo avuto tutto, nonostante quellichesono venuti dopo di noi sì che hanno avuto tutto, e nessuno glielodice.Siamo l'ultima generazione che ha imparato a giocare con le biglie, asaltare la corda, a giocare a lupo, a un-due-tre-stella, e allo stessotempoi primi ad aver giocato coi videogiochi, ad essere andati ai parchi didivertimento o aver visto i cartoni animati a colori.Abbiamo indossato pantaloni a campana, a sigaretta, a zampa dielefante econ la cucitura storta; la nostra prima tuta è stata blu con bandebianchesulle maniche e le nostre prime scarpe da ginnastica di marca leabbiamoavute dopo i 10 anni. Andavamo a scuola quando il 1 novembre era ilgiornodei Santi e non Halloween, quando ancora si veniva bocciati, siamostati gliultimi a fare la Maturità e i pionieri del 3+2...Siamo stati etichettati come Generazione X e abbiamo dovuto sorbirciSentieri e i Visitors, Twin Peaks e Beverly Hills (ti piacqueroallora, vaia rivederli adesso, vedrai che delusione).Abbiamo pianto per Candy-Candy, ci siamo innamorate dei fratelli diGeorgie,abbiamo riso con Spank, ballato con Heather Parisi, cantato conCristinaD'Avena e imparato la mitologia greca con Pollon. Siamo unagenerazione cheha visto Maradona fare campagne contro la droga.Siamo i primi ad essere entrati nel mondo del lavoro come Co.Co.Co. equelliper cui non gli costa niente licenziarci. Ci ricordano sempre fattiaccadutiprima che nascessimo, come se non avessimo vissuto nessun avvenimentostorico. Abbiamo imparato che cos'è il terrorismo, abbiamo vistocadere ilmuro di Berlino, e Clinton avere relazioni improprie con la segretarianellaStanza Ovale; siamo state le più giovani vittime di Cernobyl; quellidellanostra generazione l'hanno fatta la guerra (Kosovo, Afghanistan, Iraq,ecc.); abbiamo gridato NO NATO, fuori le basi dall'Italia, senzasaperemolto bene cosa significasse, per poi capirlo di colpo un 11 disettembre.Abbiamo imparato a programmare un videoregistratore prima di chiunquealtro,abbiamo giocato a Pac-Man, odiamo Bill Gates e credevamo che internetsarebbe stato un mondo libero.Siamo la generazione di Bim Bum Bam, diClementina-e-il-Piccolo-Mugnaio-Bianco e del Drive-in.Siamo la generazione che andò al cinema a vedere i film di Bud SpencereTerence Hill. Quelli cresciuti ascoltando gli Europe e Nik Kamen, egliultimi a usare dei gettoni del telefono. Ci siamo emozionati conSuperman,ET o Alla Ricerca dell'Arca Perduta.Bevevamo il Billy e mangiavamo le Big Bubble, ma neanche le HubbaBubbaerano male; al supermercato le cassiere ci davano le caramelline dizuccherocome resto. Siamo la generazione di Crystal Ball ("con Crystal Ball cipuoigiocare..."), delle sorprese del Mulino Bianco, dei mattoncini Lego aformadi mattoncino, dei Puffi, i Volutrons, Magnum P.I., Holly e Benji,MimìAyuara, l'Incredibile Hulk, Poochie, Yattaman, Iridella, He-Man, Lamù,Creamy, Kiss Me Licia, i Barbapapà, i Mini-Pony, le Micro-Machine, BigJim ela casa di Barbie di cartone ma con l'ascensore.La generazione che ancora si chiede se Mila e Shiro alla fine vannoinsieme.La generazione che non ricorda l'Italia Mondiale '82, e che ci vieneun risosmorzato quando ci vogliono dare a bere che l'Italia di quest'anno èlafavorita...L'ultima generazione a vedere il proprio padre caricare il portapacchidellamacchina all'inverosimile per andare invacanza 15 giorni.L'ultima generazione degli spinelli...Guardandoci indietro è difficile credere che siamo ancora vivi:viaggiavamoin macchina senza cinture, senza seggiolini speciali e senza air-bag;facevamo viaggi di 10-12 ore e non soffrivamo di sindrome da classeturista.Non avevamo porte con protezioni, armadi o flaconi di medicinali conchiusure a prova di bambino. Andavamo inbicicletta senza casco né protezioni per le ginocchia o i gomiti.Le altalene erano di ferro con gli spigoli vivi e il gioco dellepenitenzeera bestiale.Non c'erano i cellulari. Andavamo a scuola carichi di libri equaderni,tutti infilati in una cartella che raramenteaveva gli spallacci imbottiti, e tanto meno le rotelle!!Magiavamo dolci e bevevamo bibite, ma non eravamo obesi. Al limite unoeragrasso e fine. Ci attaccavamo alla stessa bottiglia per bere e nessunosi èmai infettato. Ci trasmettevamo solo i pidocchi a scuola, cosa che lenostremadri sistemavamo lavandoci la testa con l'aceto.Non avevamo Playstation, Nintendo 64, videogiochi, 99 canalitelevisivi,dolby-surround, cellulari, computer e Internet, però ce la spassavamotirandoci gavettoni e rotolandoci per terra tirando su di tutto;bevevamol'acqua direttamente dalle fontane dei parchi, acqua nonimbottigliata, chebevono anche i cani! E leragazze si intortavano inseguendole per toccar loro il sedere egiocando algioco della bottiglia o a quello della verità, non in una chat dicendo:) :D:PAbbiamo avuto libertà, fallimenti, successi e responsabilità e abbiamoimparato a crescere con tutto ciò.Tu sei uno di nostri? Congratulazioni!Invia questo a tutti coloro che hanno avuto la fortuna di crescerecomebambini.

venerdì, giugno 02, 2006

UBUNTU 6.06 DRAPPER DRAKE!

 

Allora vi dico che questo si che è un sistema operativo!!!

Prevalga l'inghilterra! Posted by Picasa

Cineforum


a 80 anni dalla morte di Marilyn domenica 4 giugno inizia il Kino cecconi con una commedia con lei come protagonista.
ore 22.00 sapete dove
" a qualcuno pice caldo "